A Bespoke Meeting under the Vesuvio

 

 

 

It is something to have 3 of the best artisan of Italy together: we were all in Naples!

Blue sky, lovely sea breeze: after a morning session at Anna Matuozzo’s workshop where she showed us how she learn to be a perfect Camiciaia and her story: Simona her duaghter is continuing it and they both shared common projects for the future with Antonietta of Occhialeria Artigiana, factory just visited by the dapperslowth.

Listen those women together is pure harmony for the hears; trying beautiful glasses on beautiful creations of Anna and Simona is sensational and it makes the big industry of clothes in a shame.

 

 

We had a lovely lunch at Ristorante Umberto.

 

 

 

In the late afternoon we visited the Pirozzi’s workshop in via Chiaia were we had the opportunity too see the Maestro creating a spalla rovesciata and a collar and the difference between a real bespoke collar which stuck on your neck and a ready to wear collar wich does not do the same.

 

 

A very nice day!

 

E’ un privilegio trascorrere un intero giorno in una delle più belle città del mondo con tre degli ultimi veri artigiani d’Italia. Napoli era invitante con il suo cielo blu e la sua frizzante e piacevole brezza marina. La mattina l’abbiamo trascorsa presso l’atelier di Anna Matuozzo e di sua figlia Simona ci accoglie in uno spirito di piena armonia: le due Signore discutono con Antonietta di progetti futuri…che bella cosa vedere insieme queste tre donne animate di spirito, di tanta sapienza sartoriale e di tanto entusiasmo.

Gli occhiali creati da Antonietta si susseguono sulle creazioni di Anna e Simona e credo che chiunque possa comprendere come davanti a tanta bellezza la grande industria del fashion capitola inesorabile! Sentire Anna, poi, raccontare la sua storia è pura musica per le proprie orecchie…Simona ne incarna perfettamente lo spirito e ne segue le orme passo passo.

In Sartoria, a via Chiaia da Mimmo Pirozzi: ci ha fatto vedere come si crea una spalla rovesciata e come il collo sartoriale sia diverso dalla confezione e come lo stesso aderisce al collo senza girovagare per i meandri della spalla dell’uomo. Dopo questo infuso di puro artigianato il Ristorante Umberto ci delizia con le sue leccornie.

Nel pomeriggio in Sartoria, in via Chiaia, da Mimmo Pirozzi: ci ha fatto vedere come si crea una spalla rovesciata e come il collo sartoriale sia diverso dalla confezione e come lo stesso aderisce al collo senza girovagare per i meandri della spalla dell’uomo.

Proprio un bel giorno!

This entry was posted in Factory and tagged , , , , . Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>